Tributario

Decreto Fiscale: stop ai pignoramenti contro l'Agenzia della Riscossione entro i 120 giorni

Nuove regole per l'esecuzione forzata nei confronti dell'Agenzia di Riscossione (ex Equitalia).

L'emendamento alla legge di conversione del Decreto Fiscale, votato dal Senato ed in attesa di approvazione della Camera, ha modificato all'art. 19 octies (disposizioni in materia di riscossione) l'articolo 14, comma 1, primo periodo, del decreto-legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 1997, n. 30, sostituendo le parole: "e gli enti pubblici non economici" con le seguenti: "gli enti pubblici non economici e l'ente Agenzia delle entrate-Riscossione".

In pratica, il creditore dell'Agenzia delle Entrate Riscossione, prima del termine di 120 giorni non avrà più diritto a procedere ad esecuzione forzata nei confronti delle suddette amministrazioni ed enti, ne' potranno porre in essere atti esecutivi.

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com