Tributario

Illegittimo l'accertamento induttivo per media semplice

E' illegittimo l'accertamento induttivo effettuato in base ai dati riferiti a una sola giornata di attività aziendale.

E' quanto stabilito dalla sezione tributaria della Corte di Cassazione con sentenza n.19074 depositata in data 10 settembre 2014, che ha accolto il ricorso del contribuente cassando la contraria sentenza della CTR di Milano.

Nello specifico, il ricorrente chiedeva alla Corte di "stabilire se sia fondato un accertamento induttivo per media semplice (anziché ponderale) desunta da dati riferiti ad una sola giornata di attività aziendale per di più risalente a due anni prima rispetto a quella cui si riferisce l'accertamento in cui ne viene fatta applicazione."

La Corte, ritenendo fondato il motivo di ricorso, afferma che "calcolare la media dei ricavi sulla base delle vendite effettuate in una sola giornata e per di più non relativa all'anno oggetto di accertamento non è metodo logico ed in astratto idoneo a fornire attendibile presunzione di ricavi non contabilizzati.

Precisano ancora i Giudici di legittimità che l'andamento delle vendite in un solo giorno può dipendere da infinite variabili che non possono per tale motivo essere estese ad un intero anno specie se trattasi di vendite effettuate in un giorno ricadente in due anni prima di quello in valutazione".

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com