Rottamazione anche per le cartelle di Cassa Forense

Sarà possibile "rottamare" anche le somme iscritte a ruolo dalla Cassa forense nel periodo dal 2000 al 2016, con la possibilità per gli avvocati interessati di condonare il debito al netto di sanzioni e interessi.

La conferma arriva dalla stessa Cassa che, nella seduta dell'8 febbraio, ha preso atto dell'applicabilità del "condono" anche alle somme iscritte a ruolo dall'ente.

Critico il presidente della Cassa, avv. Nunzio Luciano, secondo cui l'applicabilità del c.d. condono fiscale "lede l'autonomia gestionale e organizzativa degli Enti Previdenziali privati e presenta profili di iniquità tra gli iscritti."

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com