Tributario

Cartella di pagamento senza motivazione: il termine per opporla è di venti giorni

Autore: Redazione

Si applica il termine di 20 giorni di cui all'art 617 cpc all'opposizione fatta valere dal ricorrente che voglia eccepire la mancata motivazione dell'atto. Lo ha stabilito la Cassazione con sentenza n. 21080/2015 del 19.10.2015.

Risarcimento del danno

Danno tanatologico iure hereditatis: le ultime novità giurisprudenziali

Autore: Avv. Stefano Salerno, Foro di Tivoli

Approfondimento sul tema del danno tanatologico a cura dell'avv. Stefano Salerno del Foro di Tivoli

Tributario

Dichiarazioni precompilate: in arrivo 220 mila avvisi bonari

Autore: Redazione

Destinatari di questa tornata di lettere bonarie sono i contribuenti che non hanno presentato la dichiarazione pur avendo percepito più redditi da lavoro dipendente o da pensione da diversi sostituti (datori di lavoro o enti previdenziali) i quali non hanno effettuato il conguaglio delle imposte.

Tributario

Dirigenti illegittimi: la Cassazione pone un freno alle eccezioni di nullità

Autore: Redazione

La Cassazione pone un primo freno alle eccezioni di nullità degli accertamenti tributari in quanto sottoscritti da dirigenti decaduti dall'incarico in seguito alla sentenza della Corte Costituzionale n.37/2005. Secondo gli ermellini l'eccezione va necessariamente sollevata dal ricorrente in primo grado, non rientrando tra le eccezioni rilevabili d'ufficio.

Locazioni

Locazioni: responsabilità per l'incendio della cosa locata

Autore: Avv. Gennaro Esposito, foro di Catania

Non attiene al contenuto della prova liberatoria, ai fini della liberazione dalla responsabilità contrattuale del conduttore verso il locatore per i danni subiti o il perimento della cosa locata, l'individuazione dei soggetti in concreto responsabili dell'incendio.

Tributario

TARSU: per la Cassazione la prescrizione è quinquennale anche dopo la notifica della cartella

Autore: Avv. Orazio Esposito

La Corte di Cassazione con Ordinanza dell'8.10.2015 torna ad occuparsi della prescrizione successiva alla notifica della cartella di pagamento

Procedura Civile

Notifica via pec inesistente se non si produce la ricevuta di avvenuta consegna

Autore: Avv. Gennaro Esposito, Foro di Catania

La mancata produzione della ricevuta di avvenuta consegna della notifica a mezzo p.e.c determina quindi l'inesistenza della notificazione

Consiglio di Stato: no alla sanatoria degli incarichi illegittimamente conferiti dall'Agenzia delle entrate

Autore: Redazione

Nuova puntata della vicenda degli incarichi dirigenziali nelle Agenzie fiscali (Entrate, ex Territorio e Dogane). Dopo la Corte Costituzionale è la volta del Consiglio di Stato (sentenza n.4641 de 6 ottobre 2015). Secondo i giudici di Palazzo Spada si è trattato di violazione di normativa primaria (d. lgs. n. 165/2001, appunto), e di principi costituzionali (di cui agli artt. 3, 51, 97 Cost.) di estrema gravità

Sanzioni tributarie: non è consentita la ripetizione delle somme pagate qualora il trasgressore scelga di addivenire alla definizione agevolata

Autore: Avv. Orazio Esposito

In materia di violazioni di norme tributarie (nella specie, relative ai benefici per l'acquisto della prima casa), l'atto di contestazione ed irrogazione delle sanzioni, disciplinato dal D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 472, art. 17, è autonomo rispetto al procedimento di accertamento del tributo cui le medesime si riferiscono, con la conseguenza che, qualora il trasgressore scelga di addivenire alla definizione agevolata, prevista dall'art. 17 cit., comma 2, la ripetizione delle somme pagate non è consentita.

Civile

La mediazione civile soluzione per le imprese

Autore: Stefania Capobianco

Costi contenuti e tempi rapidi: un plus su cui investire.

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com