Diffida - morosità canoni di locazione

  • Stampa


Raccomandata A.R. Luogo, data

Gent.mo sig. Tizio
………..


Oggetto: morosità contratto di locazione – immobile sito in ________, Via ______ n.

Il sig. Primo, sottoscrive la presente ad ogni effetto di legge, Vi riferisce di aver incaricato lo scrivente studio di assumere nelle sedi opportune e competenti ogni iniziativa necessaria alla tutela dei propri diritti connessi e conseguenti al contratto di locazione con Voi stipulato in data ______, registrato il ______, avente ad oggetto l’immobile di proprietà del medesimo istante, sito in _______, Via ______ n. ____ da Voi condotto in locazione.

Più specificamente, risultano non pagati i canoni di locazione relativi alle mensilità di agosto, settembre e ottobre 20.. per una morosità complessiva ad oggi ammontante ad € ________.

A tal fine Vi rammentiamo come il termine di pagamento del canone scada tassativamente il giorno cinque di ciascun mese, con l’avvertimento che il ritardato pagamento di un solo canone è da considerarsi a tutti gli effetti causa di risoluzione del contratto de quo.

Pertanto, nell’ambito del mandato conferitoci, con la presente, Vi diffidiamo a voler provvedere in modo puntuale e tempestivo al pagamento delle predette morosità nonché delle successive scadenze di ogni singolo canone mensile di locazione.

Nel confermarVi la disponibilità del nostro cliente a ricercare una definizione bonaria ed extra giudiziale della questione, Vi precisiamo che, decorso inutilmente il termine di giorni 10 dalla ricezione della presente, saremo costretti, ns malgrado, ad adire le vie legali.

Distinti Saluti

Avv. _______________ Avv. ___________


sig. Primo

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com