ISTANZA DI FISSAZIONE DI VENDITA DEI BENI PIGNORATI

  • Stampa

Tribunale di....
ISTANZA DI FISSAZIONE DI VENDITA DEI BENI PIGNORATI

Il sig. Tizio nato a ______ il _________, C.F.________________ residente in _______ ed ivi elettivamente domiciliato presso lo studio degli Avv.ti Ulpiano e Terenzio dai quali è rappresentato e difeso giusta delega a margine dell’atto di precetto notificato in data _______


PREMESSO CHE

- in data ………… l’Ufficiale Giudiziario della Corte di Appello di _______ procedeva a pignoramento mobiliare nei confronti di _____________, residente in ________ n. __, __________, sino a concorrenza dell’importo di € ……………., dovuto in forza dell’atto di precetto notificato il ___________


FA ISTANZA

affinché venga fissata la data degli incanti.

Luogo e data
Avv. Ulpiano Avv. Terenzio



Luogo e Data Avv.XXXX




Il sottoscritto PRIMO, nato a ____________ il __________, residente in ________, via ________n.______, C.F. ___________ informato ai sensi dell’art.4, comma 3, del d.lgs. n. 28/2010 della possibilità di ricorrere al procedimento di mediazione ivi previsto e dei benefici fiscali di cui agli artt. 17 e 20 del medesimo decreto, come da atto allegato, delego a rappresentarmi e difendermi, unitamente e disgiuntamente, in ogni stato e grado, anche esecutivo del presente procedimento, con ogni più ampio potere di legge - ivi compresa la facoltà di agire e resistere in riconvenzionale, di chiamare terzi in causa, di rinunciare ed accettare rinunce agli atti ed all’azione, di nominare sostituti, di transigere e conciliare, di incassare e quietanzare anche in relazione alle somme che saranno versate in sede esecutiva, di sottoscrivere qualsiasi atto giudiziale e stragiudiziale utile all'adempimento del mandato conferito - l’Avv. _____________ nel cui studio in _______, via _________, eleggo domicilio. Ai sensi e per gli effetti della L. 675/96, come sostituita dal T.U. 196/03, dichiaro di avere ricevuta apposita informativa e presto il consenso al trattamento dei dati, compresi quelli sensibili, direttamente o anche tramite terzi per ottemperare agli obblighi previsti dalla legge e al mandato conferito.



Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com