Ricorso per Decreto Ingiuntivo - morosità del conduttore

  • Stampa

Tribunale di....
Ricorso per Decreto Ingiuntivo

Il sig. PRIMO nato a _______ il _________ C.F. _______________________ residente in ____________________ (___), Via _________ n.__, elettivamente domiciliato in ________________ preso lo studio dell’avv. ____________________ che lo rappresenta e difende giusta delega in calce al presente atto, (Si dichiara espressamente ai fini e per gli effetti degli artt. 133, 134 e 136, comma 3, c.p.c. di voler ricevere le comunicazioni di Cancelleria al seguente numero di fax:____________)



PREMESSO CHE

1.con contratto di locazione ad uso abitativo stipulato in data ______ e registrato in data ______, l'istante cedeva in locazione al sig. Secondo l’unità immobiliare sita in ____, Via ______ n.125, interno _, piano ________ e composta di n. ____ vani oltre cucina e servizi, dotato della pertinenza consistente in posto auto numero ______ ad esclusivo uso di civile abitazione del conduttore;
2.il canone mensile di locazione pattuito tra le parti nel contratto de quo ammonta ad € _______ (già £ __________);
3.dal mese di ______ 20__ il conduttore, sig. Secondo, non corrisponde al locatore il canone di locazione mensile di € _______ e, pertanto, si è reso moroso di ben ______ mensilità (giugno, luglio, agosto e settembre) per un totale di € _______ (= €____ x _);
4.Il sig. Secondo si è altresì reso moroso con riferimento al pagamento degli oneri condominiali di seguito riportati (come da documentazione giustificativa di spesa allegata):
1° semestre condominio Gen-Giu ____ € _____
2° semestre condominio Lug-Dic ____ € _____
Residuo rate anno _____ € ______
Rate esercizio anno _____ € ______
e così per un totale di € _______
5.La morosità complessiva del conduttore ammonta pertanto ad € _________;
6.è volontà del ricorrente tutelare in sede monitoria le proprie ragioni di credito, con salvezza di ogni altro diritto.

Tutto ciò premesso, il sig.Primo come sopra rappresentato, difeso e domiciliato
CHIEDE
che Codesto On.le Tribunale adito, Voglia, con proprio Decreto, ingiungere al sig. Secondo, residente in _____, via ____________, n.___, scala ______, piano _____, interno __, il pagamento in favore del sig. Primo della somma in linea capitale di € ________, oltre agli interessi legali dal dovuto saldo, nonché spese, competenze ed onorari del presente procedimento.
Si producono in copia: 1) contratto di locazione; 2) racc. a/r del __________; 3) n. 3 ricevute di pagamento Condominio/Consorzio ________.







Luogo e Data Avv.XXXX




Il sottoscritto PRIMO, nato a ____________ il __________, residente in ________, via ________n.______, C.F. ___________ informato ai sensi dell’art.4, comma 3, del d.lgs. n. 28/2010 della possibilità di ricorrere al procedimento di mediazione ivi previsto e dei benefici fiscali di cui agli artt. 17 e 20 del medesimo decreto, come da atto allegato, delego a rappresentarmi e difendermi, unitamente e disgiuntamente, in ogni stato e grado, anche esecutivo del presente procedimento, con ogni più ampio potere di legge - ivi compresa la facoltà di agire e resistere in riconvenzionale, di chiamare terzi in causa, di rinunciare ed accettare rinunce agli atti ed all’azione, di nominare sostituti, di transigere e conciliare, di incassare e quietanzare anche in relazione alle somme che saranno versate in sede esecutiva, di sottoscrivere qualsiasi atto giudiziale e stragiudiziale utile all'adempimento del mandato conferito - l’Avv. _____________ nel cui studio in _______, via _________, eleggo domicilio. Ai sensi e per gli effetti della L. 675/96, come sostituita dal T.U. 196/03, dichiaro di avere ricevuta apposita informativa e presto il consenso al trattamento dei dati, compresi quelli sensibili, direttamente o anche tramite terzi per ottemperare agli obblighi previsti dalla legge e al mandato conferito.



Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com