>Processo tributario ed emergenza Covid: in Sicilia il primo protocollo per la CTR Credit:

E’ stato sottoscritto presso la sede della Commissione tributaria regionale della Sicilia un protocollo per lo svolgimento delle udienze tributarie nella fase dell’emergenza sanitaria nazionale da Covid 19.

Il protocollo (il primo in Italia) è stato definito su iniziativa del presidente f.f. della Commissione, Pino Zingale, che, sulla base di uno schema predisposto dall’Unione Nazionale Camere Avvocati Tributaristi, ha dato seguito alle indicazioni contenute nelle linee guida emanate sul tema dal Consiglio di Presidenza della Giustizia tributaria.
Il documento è stato sottoscritto da Zingale, dal presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo, Giovanni Immordino, dal presidente del Consiglio dell’Ordine di Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Palermo, Fabrizio Escheri, dal direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate della Sicilia, Pasquale Stellacci, dal presidente della Camera Avvocati Tributaristi di Palermo e vicepresidente UNCAT, Angelo Cuva, e dal dirigente della segreteria della CTR Sicilia, Luigi Michele Prosperi.

COSA PREVEDE IL PROTOCOLLO
Il protocollo mira a disciplinare in maniera uniforme il processo tributario nella fase emergenziale alla luce dell'art. 27 del DL 137/2020. In particolare, con riguardo alla trattazione allo stato degli atti, oggetto di vivaci discussioni, il protocollo stabilisce che "le istanze di rinvio della trattazione a data post-emergenziale, formulate da almeno una delle parti che intenda discutere oralmente in presenza, sono valutate in ragione della rilevanza delle questioni controverse e del loro valore e di quant'altro ritenuto utile. Sulle istanze provvede il Presidente della Sezione, con decreto motivato".

Il rinvio alla fase post.emergenziale si avrà anche qualora una delle parti insista per la "trattazione per iscritto e quando non sia possibile rispettare il termine di dieci giorni prima dell'udienza per il deposito di memorie conclusionali e di quello di cinque giorni prima dell'udienza per il deposito delle memorie di replica (art. 27 comma 2, d.l. n. 137/2020), la causa viene rinviata a nuovo ruolo. In tale caso la causa verrà trattata in presenza nella fase post emergenziale.

“Il Protocollo sullo svolgimento delle udienze appena sottoscritto con la Commissione Tributaria regionale della Sicilia, Agenzia delle Entrate, Ordini professionali recepisce la proposta di protocollo elaborata dall’Uncat – dice l'avv. Angelo Cuva, tra i promotori del protocollo -. Un particolare apprezzamento va al Presidente della Ctr Sicilia Zingale che ha con tempestività esaminato e inviato a tutti i Presidenti delle Commissioni, Ordini e Agenzie fiscali, il nostro testo per eventuali osservazioni, procedendo oggi alla sottoscrizione, e al Presidente dell’ordine degli Avvocati di Palermo per il prezioso contributo fornito. Un importante e concreto riconoscimento per l’attività svolta dall’Uncat nell’interesse della Giustizia Tributaria”.


Scarica il PDF: Protocollo CTR-UNCAT


Orazio Esposito

Orazio Esposito, avvocato, è fondatore nel 2011 della rivista DirittoItaliano.com di cui attualmente è Direttore responsabile. I suoi campi di attività solo il diritto tributario e il contenzioso tributario. E' possibile contattarlo all'indirizzo email

 

Collabora con DirittoItaliano.com

Vuoi pubblicare i tuoi articoli su DirittoItaliano?

Condividi i tuoi articoli, entra a far parte della nostra redazione.

Copyright © 2020 DirittoItaliano.com, Tutti i diritti riservati.