>Rottamazione: il Tesoro rinvia la scadenza delle rate Credit:

Governo nuovo, abitudini vecchie. Con uno scarno ed equivoco comunicato, non figurante peraltro tra le fonti normative italiane, il giorno prima della scadenza il MEF avvisa i contribuenti italiani che hanno usufruito della definizione agevolata e del saldo e stralcio che le rate saranno (sic) rinviate.

La norma così com'è prevede il pagamento integrale entro lunedì di tutte le rate dovute per l'intero 2020 e la prima del 2021, pena la perdita del beneficio. E tuttavia il comunicato fa sapere che "è in corso di redazione il provvedimento che differirà il termine del primo marzo 2021 per il pagamento delle rate della rottamazione-ter e del saldo e stralcio“.

La principale domanda che ci si pone è: qual è la data di rinvio? I bene informati parlano di fine aprile ma allo stato si tratta solo di rumours privi di certezze in attesa che il Governo licenzi finalmente un Decreto Legge.

 

Collabora con DirittoItaliano.com

Vuoi pubblicare i tuoi articoli su DirittoItaliano?

Condividi i tuoi articoli, entra a far parte della nostra redazione.

Copyright © 2020 DirittoItaliano.com, Tutti i diritti riservati.